lunedì 1 maggio 2017

Snarky or not snarky?


Hi there! The new release celebrations continue on So Suzy Stamps blog today and I have a question for you: do you think that this card is a snarky one?
At first sight, probably no. So let's see how versatile one of the new snarky stamps from So Suzy Stamps could be.

Ciao a tutti! I festeggiamenti per la nuova release continuano oggi sul blog di So Suzy Stamps ed io ho una domanda per voi: pensate che questa sia una card "irriverente" o no?
A prima vista si direbbe di no, per cui oggi voglio farvi vedere quanto versatile può essere uno dei nuovi timbri snarky di So Suzy Stamps.


First of all, I created my own galaxy background. I made one of them here, but this time I wanted to build up my scene by blending a ton of Distress Inks - as Justine and Josefine showed in their blogs.
I picked up a bunch of Distress Inks (Chipped Sapphire, Mustard Seed, Mowed Lawn, Picked Raspberry and Seedless Preserves) and I sponged them here and there onto a piece of watercolor paper.

Prima di tutto, ho creato il mio sfondo a galassia. Ne avevo già fatto uno qui, ma questa volta ho voluto costruire la mia scena attraverso i Distess Inks - come Justine e Josefine hanno mostrato nei loro blog.
Ho preso una serie di Distress (Chipped Sapphire, Mustard Seed, Mowed Lawn, Picked Raspberry and Seedless Preserves) e li ho applicati con del blending tool su un foglio di carta acquarellabile.


At this point I grabbed the Black Soot Distress Ink and I covered up all the surface. Then I sponged again some colors in order to make them pop a little more, I sprinkled some water and, once it dried, I sprinkled a bit of white acrilic paint too.
Notice: finish your project before saying "I don't like it, I'll throw it away". In fact, it seems like a galaxy only at the end of the process.

A questo punto ho preso il Distress Ink Black Soot e ho coperto tutta la superficie colorata in precedenza. Poi ho applicato ancora un poco di colore per farlo risaltare di più, ho spruzzato dell'acqua e, una volta che il tutto era asciutto, anche della pittura acrilica bianca.
Un appunto: finite il vostro progetto prima di dire "Non mi piace, lo butto via". Infatti assomiglierà ad una galassia solo alla fine di tutto il procedimento.


The last thing to do is to heat emboss a white star. I stretched my stamps using the Star of Bethlehem stamp and... the sentiment.
Here is the fun: I heat set the first part of the sentiment which says "Be like a star", while in the inside I added "Distant and Dying" with a little black point (but you could just leave the front panel as it is, in order to make a not-snarky card.

I hope you liked it!

Come ultima cosa ho embossato la stella bianca. Ho cercato di sfruttare al massimo i timbri a disposizione, per cui ho utilizzato il timbro Star of Bethlehem e... l'augurio.
Qui sta il divertimento: ho embossato la prima parte della scritta che dice "Sii come una stella", mentre all'interno ho aggiunto "distante e morente", con un piccolo puntino nero evocativo (ma si più anche lasciarla a metà sfruttando solo il pannello frontale, così da evitare l'irriverenza).

Spero che vi sia piaciuta!


Supplies used:

Distant and Dying
Star of Bethlehem

4 commenti:

  1. Definitely snarky but I love snarky. LOL
    April

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Phew!:D
      I'm a newbie in snarky cards, so I'm really glad that you liked it so much! Thank you!

      Elimina
  2. Love this card. Snarky makes me laugh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you! Yeah, sometimes snarky is needed :P

      Elimina